Tutto il Mondo è "Paese"...purtroppo!


È un argomento delicato, del quale, premetto, non entro volutamente e consapevolmente nel merito; ci vorrebbero conoscenze che, una volta, avremmo detto "sono chiuse chissà in quali cassetti".

Però c'è un dato oggettivo: due ragazzi morti in circostanze alquanto imbarazzanti. Due ragazzi molto diversi tra loro ma con un destino "cinico e baro" contrassegnato da violenza e soprusi...E la verità certa chissà quando mai uscirà fuori, per adesso dobbiamo accontentarci di una ricostruzione, nel migliore dei casi, parziale. Una cosa però salta all'occhio perché pone alle due tristi vicende un'apparente differenza: il luogo dove è avvenuto il decesso. Uno nella "democratica" Italia e l'altro nel "dittatoriale" Egitto. È qui che voglio inserire il mio modesto ragionamento: "tutto il mondo è paese" quando succedono fatti di cotanza violenza...fatti oscuri e frutto di confini apparentemente impuniti, dove tutto sembra permesso...anche morire ammazzati. I due episodi suscitano clamore, ovvio, e devono considerarsi "l'altra faccia della stessa medaglia"! La progredita Italia contro il regredito Egitto; come a dire che, cambiano gli addendi ma il risultato è lo stesso, anche se per adesso, la vicenda italiana, perlomeno, sembra essere avviata ad una conclusione ma, non dimentichiamo che quest'ultima, è in vantaggio di qualche anno!

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now