Quella buona pratica...chiamata "dimissioni"

Da che mondo e mondo, di fronte ad un insuccesso, magari macroscopico, esisteva un tempo, un "codice d'onore" non scritto chiamato "dimissioni".

Alcune civiltà, portavano all'estremo questo concetto; è il caso dei Samurai che praticavano l'harakiri...ma, non scherziamo, non è questo che si vuole e ne si pretende!

Ma il dato oggettivo, oggi, all'indomani delle elezioni politiche è la completa disfatta della sinistra nelle sue accezioni più disparate...e allora perché non prenderne atto? Perché gli interpreti di così ta

nta disfatta non accettano di buon grado la vecchia pratica delle "dimissioni"?

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now